risparmio26.09.2017 – Se ne sta parlando poco ed è un male, dato che il bonus per l’assunzione di disabili attivo dai primi giorni di questo mese fino a esaurimento fondi rappresenta una concreta possibilità per le aziende e per i lavoratori. Aperto non soltanto alle imprese che hanno l’obbligo di assumere un disabile, coinvolge tutti i lavoratori iscritti nelle liste di collocamento mirato residenti in Piemonte. Dal punto di vista pratico prevede un bonus di 1800 euro, con un utilizzo massimo di 600 euro al mese, per chi attivi per tre mesi un tirocinio a tempo pieno e per sei mesi un tempo parziale (al 50% dell’orario).

In più le aziende che non hanno un obbligo di assunzione potranno disporre di una borsa di lavoro da 3.600 euro, con cui attivare un tirocinio full time per sei mesi o uno al 50% dell’orario per un anno intero.

Anche le aziende che devono sottostare all’obbligo di assunzione possono ricorrere alla stessa borsa lavoro, ma soltanto se il lavoratore appartiene a una specifica categoria: persone con disabilità intellettive e mentali, persone con disabilità sensoriali uditive e sensoriali visive, persone con disabilità da patologia fissa sia fisica che psichica, persone con pluriminorazioni che comportano una disabilità pari o superiore al 67%, persone con disabilità iscritti negli elenchi del Centro per l’Impiego da almeno 48 mesi, persone con disabilità ultracinquantenni iscritti negli elenchi del Cpi da almeno 12 mesi.

Ci sono anche molti altri tipi di disabilità, la più evidente a un primo sguardo riguarda lavoratori con difficoltà di movimento ma in realtà anche chi soffre di diabete deve affrontare una disabilità, per ognuna di queste persone non è difficile trovare il posto di lavoro più adatto all’interno di un’azienda.

Dal punto di vista delle tempistiche l’iter, dal momento in cui si effettua la richiesta di attivazione del tirocinio, dovrebbe durare circa 30 giorni.

Per le imprese interessate PROSPETTIVA LAVORO può fornire gratuitamente un servizio completo che parte dalla ricerca del candidato, prosegue, in collaborazione con l’azienda, con la selezione del più adatto alla posizione da occupare, fino ad arrivare alla stipula della convenzione di tirocinio e del progetto formativo, con il conseguente tutoraggio per tutta la durata dello stesso e la rendicontazione delle attività svolte sui sistemi regionali. Un supporto prezioso che spesso fa la differenza. Gli interessati possono rivolgersi direttamente agli uffici di Novara allo 0321-620473, oppure inviare una mail a tirocini@prospettivalavoro.it.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *