Politiche attive

Politiche attive

Le politiche del lavoro sono l’insieme dei programmi e degli interventi di carattere pubblico messi in campo da operatori accreditati e finalizzati a:

  • promuovere l’occupabilità e l’inserimento lavorativo delle persone che si trovano in una condizione (anagrafica e psico-fisica) compatibile con il lavoro e che sono in cerca o hanno perso il lavoro;
  • facilitare, attraverso misure ad hoc, l’inserimento lavorativo ed il mantenimento dell’occupazione delle persone più deboli che si trovano ai margini del mercato e della società.

Si tratta di misure che vanno ad incidere sul mercato del lavoro creando nuova occupazione o intervenendo a scopo preventivo o curativo sulle possibili cause della disoccupazione e sono realizzate attraverso l’erogazione di SERVIZI AL LAVORO e alla FORMAZIONE strutturati secondo standard Regionali e Nazionali con il supporto economico del Fondo Sociale Europeo.

I SERVIZI AL LAVORO si esplicano attraverso l’informazione, l’orientamento e la presa incarico del cittadino disoccupato e/o lavoratore interessato a politiche del lavoro, e forniscono all’utenza tutta una serie di misure volte a potenziare la sua occupabilità e favorire il suo inserimento nel mercato del lavoro, in particolare per le fasce deboli.

Rientrano nelle politiche attive del lavoro i seguenti Bandi Finanziati da Regione Piemonte e Lombardia.

Garanzia Giovani

Il programma regionale rivolto ai giovani tra i 15 e i 29 anni che offre opportunità di orientamento, formazione e inserimento al lavoro attraverso percorsi personalizzati in funzione di bisogni individuali.

Il giovane deve essere in possesso dei seguenti requisiti al momento della registrazione al Programma:

Garanzia Giovani

  •  età compresa tra i 15 e i 29 anni compiuti;
  • essere in una condizione di disoccupazione ai sensi del d. lgs. n. 150/2015;
  • non essere iscritto a percorsi di istruzione o formazione professionale ovvero accademici e terziari;
  • non avere in corso di svolgimento il servizio civile o un tirocinio extra-curriculare;
  • non avere in corso di svolgimento interventi di politiche attive attuate con Dote Unica Lavoro;
  • essere in condizione di regolarità sul territorio nazionale.

http://www.regione.lombardia.it/wps/portal/istituzionale/HP/DettaglioServizio/servizi-e-informazioni/Cittadini/Lavoro-e-formazione-professionale/Garanzia-Giovani/ser-garanzia-giovani-ifl

Dote Unica Lavoro

Il programma regionale rivolto alle persone che alla ricerca di nuova occupazione, alla presentazione della domanda di Dote, siano in possesso dei requisiti di seguito specificati:

Dote Unica Lavoro

  • disoccupati, residenti o domiciliati in Regione Lombardia, dai 30 anni compiuti
  • iscritti o in attesa d’iscrizione nelle liste di mobilità ordinaria ex l. 223/91, 236/93 o in deroga;
  • percettori di indennità di disoccupazione (NASPI, ASpI, MINI Aspi, DISCOLL); di altre indennità; o nessuna indennità;
  • occupati ma sospesi da aziende ubicate in Lombardia percettori di cassa integrazione guadagni in deroga alla normativa vigente (CIGD) e cassa integrazione guadagni straordinaria (CIGS)

http://www.regione.lombardia.it/wps/portal/istituzionale/HP/DettaglioServizio/servizi-e-informazioni/Cittadini/Lavoro-e-formazione-professionale/Dote-Unica-Lavoro/ser-dote-unica-lavoro-ifl

fsclogo_regione_piemonte

Garanzia Giovani

Garanzia Giovani (Youth Guarantee) è il Piano Europeo per la lotta alla disoccupazione giovanile. Prevede un programma di politiche attive del lavoro, costituito da percorsi di istruzione e formazione professionale e servizi di orientamento, inserimento lavorativo e/o tirocini. È rivolto a giovani in età compresa tra i 15 e i 29 anni, non impegnati in un’attività lavorativa, né inseriti in un percorso scolastico o formativo, né di tirocinio o apprendistato.

L’intervento offre opportunità di orientamento, formazione e inserimento al lavoro, in un’ottica di collaborazione tra tutti gli attori pubblici e privati coinvolti.

http://www.regione.piemonte.it/garanziagiovani/

Buono per Servizi al Lavoro

Il Buono per Servizi al Lavoro è una misura della Regione Piemonte, finanziata dal Fondo sociale europeo 2014-2020, per favorire l’inserimento occupazionale di persone disoccupate e svantaggiate.

è un INSIEME DI SERVIZI ALLA PERSONA, personalizzato sulle caratteristiche dell’utente, per l’accompagnamento alla ricerca di impiego. Non è un assegno in denaro;  i servizi, gratuiti per l’utente, vengono pagati a chi li eroga .

è composto da un numero di ORE DEDICATE, da far fruire, in forma individuale o per piccoli gruppi, alle persone disoccupate per accompagnarle nella ricerca attiva di lavoro. Le attività proposte tengono conto delle caratteristiche individuali di ognuno, valorizzandone il profilo professionale e personale

http://www.regione.piemonte.it/lavoro/politiche/buonoservizi/

Può essere assegnato a:

  • persone disoccupate da meno di 6 mesi
  • persone disoccupate da almeno 6 mesi
  • persone con particolare svantaggio
  • persone con disabilità

CONTATTACI PER RICHIEDERE ULTERIORI INFORMAZIONI SUI NOSTRI SERVIZI

Azienda

Referente

Email

Telefono

Oggetto

Il tuo messaggio

Prendi visione della legge sulla Privacy »

Accetto il trattamento dei miei dati personali.